Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Albosaggia, si perde nel buio sul Pizzo Meriggio: soccorso scialpinista

Il 53enne, seppur esperto, ha perso l’orientamento non riuscendo più a ritrovare la via del ritorno. L'intervento del soccorso alpino dal cielo

Immagine d'archivio

Un uomo di 53 anni, residente in provincia di Bergamo, è stato soccorso nella serata di ieri, mercoledì 24 febbraio 2021, sui monti di Albosaggia. Era uscito per praticare lo sci d’alpinismo nella zona del Pizzo Meriggio ma si è trovato in difficoltà, perdendo l’orientamento e non riuscendo più a ritrovare la via del ritorno.

La Centrale SOREU ha allertato la Stazione di Sondrio del Cnsas - Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico e il Sagf - Soccorso alpino Guardia di finanza. Grazie all'utilizzo della tecnologia, tramite SMS Locator, è stato possibile individuarlo con precisione: si trovava in una zona difficile da raggiungere. Sul posto l’elisoccorso di Areu (Agenzia regionale emergenza urgenza), decollato da Como, abilitato per il volo notturno.

Il tecnico di elisoccorso del Cnsas è sceso con il verricello nel punto in cui si trovava lo sci-alpinista; lo ha messo in sicurezza, portato a bordo; infine, lo hanno portato al pronto soccorso per accertamenti. La persona soccorsa aveva comunque con sé l'abbigliamento adeguato per proteggersi dal freddo, il telefono carico per mantenersi in contatto con i soccorritori e una luce frontale, molto utile per le segnalazioni all'elicottero. L’intervento si è concluso un paio di ore dopo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Albosaggia, si perde nel buio sul Pizzo Meriggio: soccorso scialpinista

SondrioToday è in caricamento