rotate-mobile
Cronaca Villa di Chiavenna

Attraversa la dogana svizzera senza dichiarare 16mila euro: pizzicato

A Villa di Chiavenna sequestrati 1.800 euro ad un cittadino kenyota

I funzionari in servizio presso il valico di Villa di Chiavenna e i militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Chiavenna hanno sequestrato 1.800 euro a un cittadino kenyota di 35 anni che tentava di passare la frontiera con la Svizzera a bordo di un'autovettura privata. L'uomo, che proveniva dall'Italia, trasportava con sé un totale di 16.000 euro in contanti, di cui non aveva dichiarato l'importo alle autorità doganali.

La normativa vigente prevede che i cittadini non residenti in Italia possano trasportare fino a 10.000 euro in contanti senza obbligo di dichiarazione. Pertanto, i funzionari operanti hanno proceduto al sequestro di una somma pari al 30% del denaro eccedente i 10.000 euro, ovvero 1.800 euro. L'africano non ha potuto aderire all'istituto dell'oblazione, che gli avrebbe permesso di pagare una sanzione ridotta, in quanto era stato già sanzionato per la medesima violazione valutaria presso l'aeroporto di Bologna nel luglio di quest'anno. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attraversa la dogana svizzera senza dichiarare 16mila euro: pizzicato

SondrioToday è in caricamento