rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
far west

Scippo e sparo in piazza Garibaldi: arrestato 30enne

Scene mai viste a Sondrio. Prima il furto di un cellulare poi l'esplosione del colpo. L'intervento della polizia

La notte scorsa un uomo di trent’anni è stato arrestato dalla polizia di stato a Sondrio per il reato di rapina aggravata. Il giovane, in pieno centro città, in piazza Garibaldi, dopo aver scippato abilmente il telefono cellulare del valore di oltre 1000 euro ad un giovane sondriese di 24 anni, si era reso protagonista di ulteriore violenza. Prima percuotendo con brutalità la vittima poi esplodendo un colpo d’arma da fuoco con una pistola, poi rivelatasi una scacciacani. 

Le immediate ricerche, condotte dagli investigatori della locale Squadra Mobile, in collaborazione con l’Ufficio prevenzione Generale della Questura di Sondrio, hanno consentito l’identificazione dell’autore e la sua localizzazione. Grazie alle perquisizioni domiciliari è stato recuperato il telefono sottratto ed è stata sequestrata l’arma utilizzata per commettere la rapina. I poliziotti hanno anche rinvenuto alcune dosi di sostanza stupefacente del tipo cocaina e hashish. L’uomo è stato tratto in arresto e condotto in carcere a disposizione della autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scippo e sparo in piazza Garibaldi: arrestato 30enne

SondrioToday è in caricamento