menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanità di montagna, al via uno studio per migliorare l'offerta dei servizi sanitari

Sertori: "Portiamo sui tavoli le istanze del territorio"

Migliorare l'offerta dei servizisanitari e sociosanitari in Valtellina, nell'Alto Lario e in Valcamonica. 
Questo l'obiettivo dell'incontro che gli assessori regionali
Giulio Gallera (Welfare) e Massimo Sertori (Enti Locali Montagnae Piccoli Comuni) hanno avuto con la professoressa CristinaMasella del Dipartimento di Ingegneria Gestionale del Politecnico di Milano e la Direzione strategica della ATS dellaMontagna. 

ASCOLTO STAKEHOLDER - Nel corso dell'incontro è stata condivisala necessità che nella prima fase di lavoro si avvii un percorso di ascolto degli stakeholder e soprattutto dei sindaci delterritorio, per acquisire elementi e contributi di conoscenza in merito ai bisogni dei cittadini. 

GALLERA: PROGETTO INNOVATIVO - "Regione Lombardia crede fermamente nella sanità di montagna - ha spiegato l'assessore Giulio Gallera - per questo abbiamo incaricato il Politecnico di elaborare un progetto, anche fortemente innovativo, di erogazione di servizi sanitari e sociosanitari sul territorio della montagna. Un progetto che possa includere soluzioni valide nel medio-lungo periodo, tenendo conto anche di eventuali esperienze nazionali e internazionali su territori con caratteristiche simili. La DG Welfare supporterà il progetto nella fornitura di tutti i dati in suo possesso per procedere in modo integrato".

ANALISI DATI - Dopo la prima fase di ascolto, "i passaggi
successivi - hanno spiegato gli assessori - prevedono un'analisi integrata dei dati, lo sviluppo di nuove proposte progettuali, una fase di consolidamento e la restituzione al territorio perun indispensabile confronto".

EFFICIENZA ED AFFICACIA - Sertori e Gallera hanno inoltre
rimarcato "la necessità di un utilizzo rigoroso dei dati
relativi alle attività degli ospedali e alla domanda di
prestazioni sanitarie espressa dal territorio, al fine di
permettere la miglior coniugazione tra efficienza nell'utilizzodelle risorse ed efficacia nelle proposte che si andranno elaborando".


SERTORI: MIGLIORIAMO OFFERTA DEI SERVIZI - "Con una elevata sensibilità nei confronti dei territori - ha concluso Sertori -metteremo in campo azioni finalizzate a rendere più efficiente l'offerta dei servizi rivolti ai cittadini". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento