menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ecco il convoglio da record sulla SS36: vi sveliamo tutti i segreti

Le immagini del rotore da 175 tonnellate e dei mezzi che lo trasportano. La Fagioli Group: «Civate e Morbegno i punti più critici»

Il viaggio del maxirotore di 175 tonnellate destinato alla centrale idrelettrica di Premadio in Valtellina continua. 

Dopo la partenza avvenuta nella serata di giovedì da Giussano e il transito notturno per Lecco, il convoglio di 60 metri è temporaneamente alloggiato in una piazzola di sosta lungo la Statale 36, per la precisione al km 66, nel territorio comunale di Lierna. Un "bestione" complessivo di 370 tonnellate.

Il passaggio del trasporto eccezionale ha destato grandissimo interesse e curiosità, e non potrebbe essere altrimenti viste le dimensioni record. Le difficoltà, nel viaggio (da Genova) verso la Valtellina, non sono mancate e non mancheranno. Alla buona riuscita del progetto stanno contribuendo in maniera fattiva i cantieri Ansaldo, che hanno prodotto la turbina, la società di trasporto "Fagioli" di Reggio Emilia e naturalmente Anas, che ha predisposto un piano molto dettagliato per consentire il transito del convoglio di 60 metri lungo le strade statali, compresa la SS36 tra Lecco e la Valtellina.

Foto e video: i segreti del maxirotore su LeccoToday.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, cosa riapre dal 26 aprile e cos'è la zona gialla rinforzata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento