rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Sospiro di sollievo / Novate Mezzola

E' tornato a casa l'uomo disperso in Val Codera

Il 61enne di Desio è rientrato in maniera autonoma in Brianza dopo che per due giorni si erano perse le sue tracce e una trentina di uomini si erano mobilitati nelle sue ricerche

Lieto fine per la vicenda che ha riguardato un 61enne di Desio che risultava disperso da venerdì pomeriggio in Val Codera: l'uomo, infatti, ha fatto rientro a casa in modo autonomo nel pomeriggio di oggi e la famiglia ha dunque provveduto immediatamente a comunicare il rientro a casa del congiunto alla macchina dei soccorsi che si era prontamente attivata.

Dopo che, infatti, proprio venerdì pomeriggio, il 61enne aveva comunicato l'intenzione di recarsi in Val Codera per effettuare alcuni lavori di manutenzione a una struttura, familiari e amici non erano più riusciti a mettersi in contatto con lui. Si è temuto il peggio e si è attivata la macchina dei soccorsi che ha coinvolto nella giornata di ieri e fino al pomeriggio di oggi, una trentina di uomini, appartenenti alla VII Delegazione Valtellina - Valchiavenna del Cnsas, Stazioni di Chiavenna e di Madesimo, al Sagf - Soccorso alpino Guardia di finanza, ai Carabinieri, ai Vigili del fuoco, alla Protezione civile e alla Croce Rossa.

Poi oggi attorno alle 16 la conclusione, come detto positiva, della vicenda con l'uomo che ha fatto ritorno a casa facendo tirare un sospiro di sollievo ai suoi familiari.  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' tornato a casa l'uomo disperso in Val Codera

SondrioToday è in caricamento