Cronaca Chiavenna

Chiavenna, trovato nel giardino di una casa il corpo senza vita della signora Paolina Gadola

Dopo 10 giorni di ricerche è svanita la speranza di ritrovare l'anziana ancora viva. Le indagini per scoprire cosa è successo. Il cordoglio del sindaco

Il corpo della signora Paolina Gadola, scomparsa nella notte tra giovedì 7 e venerdì 8 gennaio 2021 a Chiavenna, è stato rinvenuto nel pomeriggio di lunedì 18 gennaio lungo via Tre Leghe, non lontana della casa di riposo del paese. A notarlo per caso, ai piedi di una siepe di un'abitazione privata, alcuni passanti.

Dopo 10 giorni di ricerche massive, con dronim cani molecolari e decine di soccorritori, svanisce così la speranza di ritrovare ancora in vita la 71enne. Sul luogo del ritrovamento sono giunti i carabinieri del comando di Chiavenna. Ancora al vaglio le ipotesi che possano spiegare il decesso della donna. Si attende pertanto nelle prossime ore la decisione del magistrato se disporre l'autopsia sul corpo senza vita. Al momento non si esclude alcuna pista, compresa quella di un malore improvviso.

«Ce l'hanno messa davvero tutta, in tanti, sperando in un epilogo diverso. Siamo vicini ai familiari, agli amici, a chi lei vuole bene. Ci stringiamo nell'abbraccio di un'intera comunità rimasta col fiato sospeso, in attesa. Siamo grati per il cuore, il tempo e la passione di ciascun uomo e donna impegnato in questi giorni nelle ricerche. A Dio Paolina» ha scritto il sindaco di Chievenna, Luca Della Bitta, insieme al suo gruppo comunale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiavenna, trovato nel giardino di una casa il corpo senza vita della signora Paolina Gadola

SondrioToday è in caricamento