rotate-mobile
Cronaca

Lite violenta a Sondrio: orecchio staccato a morsi

Lo scontro tra due uomini in via Mazzini. L'intervento della polizia di Stato con un arresto

Un uomo di 31 anni, originario della Nigeria, è stato arrestato dagli agenti della polizia di stato con l'accusa di lesioni personali dolose. È accaduto a Sondrio, venerdì 9 giugno 2023, intorno alle 15:30. Ad intervenire, dopo aver ricevuto una segnalazione riguardante una lite tra due uomini, i poliziotti della squadra volanti, appartenenti all’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico.

Secondo la ricostruzione dell'accaduto, l'uomo arrestato era intervenuto in difesa della moglie, infastidita da uno sguardo insistente da parte di un altro soggetto. In pochi istanti la situazione ha preso una piega violenta, scatenando una violenta discussione "senza motivo apparente", come spiegano dalla questura. Durante lo scontro l'aggressore ha improvvisamente attaccato fisicamente l'altro uomo, arrivando persino a mordergli l'orecchio.

La vittima dell'aggressione è stata immediatamente trasportata al Pronto Soccorso dell'Ospedale di Sondrio, dove ha ricevuto cure mediche specialistiche nel reparto di Otorinolaringoiatria. Il malacpitato è stato dimesso poi con una prognosi superiore a 40 giorni a causa dell'amputazione permanente del terzo superiore del padiglione auricolare destro, che ha causato una lesione permanente.

Date la gravità del fatto, la futilità del motivo che ha scatenato l'aggressione e i significativi precedenti dell'arrestato, tra cui episodi di maltrattamenti in famiglia e violenza e minacce a un pubblico ufficiale, è scattato l'arresto per il reato di lesioni personali dolose, da cui derivava la deformazione o lo sfregio permanente del viso. Di conseguenza, l'aggressore è stato trasferito nella Casa Circondariale locale, a disposizione della Procura della Repubblica di Sondrio.

A carico del fermato, inoltre, il questore di Sondrio, Carlo Mazza, ha emesso un provvedimento di ammonimento. Tale provvedimento è stato adottato a causa dei comportamenti violenti e delle condotte lesive perpetrate dall'individuo nei confronti della sua convivente, all'interno del contesto di una relazione affettiva. L'ammonimento impone al cittadino nigeriano di astenersi in modo assoluto dal commettere ulteriori atti di violenza domestica.

Cosa è l'ammonimento

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite violenta a Sondrio: orecchio staccato a morsi

SondrioToday è in caricamento