Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Prata Camportaccio

Valchiavenna, del cacciatore disperso nessuna traccia

Difficoltose le ricerche di Fedele Fallini

Sono proseguite per tutta la giornata di oggi, martedì 21 settembre 2021, le ricerche di Fedele Fallini, il cacciatore 59enne residente a Chiavenna ed originario di San Cassiano, disperso sui monti di Prata Camportaccio, in località Sparavera, da sabato scorso. 

Le ricerche sono coordinate dal Soccorso Alpino, coadiuvato dai Vigili del Fuoco e Soccorso Alpino Guardia di Finanza, oltre ad un gruppo di amici del disperso, conoscitori di quei luoghi che hanno partecipato oggi alle operazioni di ricerca che si sono avvalse anche di elicotteri e droni. 

Ancora nulla da fare. Purtroppo ci sono alcuni fattori che non favoriscono le ricerche di Fallini. Da una parte le difficoltà naturali dell'area di Sparavera, considerata dagli addetti ai lavori e frequentatori di montagna tra le più impervie di tutta la Valchiavenna, in larga parte priva di sentieri e di conseguenza scarsamente frequentata.

Dall'altra i vestiti indossati dal disperso. Essendo impegnato in una battuta di caccia il 59enne indossa quasi sicuramente abbigliamento mimetico che rende difficoltosa l'individuazione dall'alto in mezzo alla vegetazione. Inutili pertanto i sorvoli con elicottero e droni.

"Un ringraziamento per tutti quanti sono impegnati nelle difficili ricerche che proseguiranno anche per tutta la giornata di domani" ha dichiarato Davide Tarabini, sindaco di Prata Camportaccio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valchiavenna, del cacciatore disperso nessuna traccia

SondrioToday è in caricamento