L'assurda morte di Matteo, schiacciato dal carico di un camion dopo aver perso l'autobus per andare a scuola

Il 15enne di Ardenno è rimasto vittima di una fatalità mentre si trovava a bordo dell'auto della madre

È difficile da credere che la vita di Matteo Dei Cas di Ardenno, il 15enne morto schiacciato da del legname scivolato dal rimorchio di un camion mentre si trovava in auto con la madre nelle prime ore di martedì 1 ottobre 2019, si sia interrotta per delle tragiche coincidenze. Perchè Matteo su quella macchina non doveva esserci. Come tutti i giorni avrebbe dovuto prendere l'autobus per raggiungere la stazione ferroviaria di Morbegno per poi, con il treno, andare a scuola, all'Istituto Crotto Caurga di Chiavenna.

Ha fatto tardi e l'autobus se ne è andato senza di lui. A quel punto la madre, Maria Grazia Pomoli, insegnante di religione a Sondrio e Ardenno di 56 anni, ha deciso di accompagnarlo personalmente con la sua Skoda Fabia. Non è dato sapere se, vista l'ora, fino alla stazione ferroviaria di Morbegno o direttamente fino a Chiavenna.

Ciò che è certo che mentre l'auto dei due si trovava sulla statale 38, a pochi chilometri da casa, all'altezza del bar "Il chiosco", il grosso rimorchio, con a bordo quintali di legname, che li precedeva sulla carreggiata, ha perso il proprio carico. 

Un impatto fortissimo, con le grosse assi che hanno sfondato il parabrezza, senza dare scampo al giovane studente. Gravissime le condizioni della madre, ora ricoverata presso l'ospedale "Morelli" di Sondalo, dov'è stata trasportata d'urgenza con l'ausilio dell'elicottero e e sottoposta a un intervento chirurgico d’urgenza. Il padre del ragazzo e marito della donna è un noto sindacalista della Cisl. La coppia ha un altro figlio di 20 anni.

Anche la madre non ce l'ha fatta 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovata senza vita nell'Adda la donna di Buglio in Monte scomparsa domenica

  • Sondrio in lutto per la morte di Stefania Barcio

  • Fusine, si cerca nell'Adda una 50enne scomparsa da casa

  • Covid, un nuovo focolaio nel reparto di Neurologia dell'ospedale di Sondrio

  • In auto con la droga insieme al loro neonato di 5 mesi: denunciati due giovani di Sondalo

  • Corruzione e truffa aggravata, nei guai ex primario del Morelli di Sondalo

Torna su
SondrioToday è in caricamento