Sondrio, ragazzina investita dopo la scuola

L'incidente in via Bernina alla conclusione delle lezioni

Immagine d'archivio

Si trova ricoverata presso l'ospedale civile di Sondrio la ragazzina di 13 anni investita da un'auto, poco prime delle ore 13 di venerdì 10 gennaio 2020, a Sondrio, in via Bernina.

Uno scontro violento, avvenuto nei pressi della fermata degli autobus, che ha fin da subito fatto temere il peggio. Una volta giunto sul luogo dell'investimento il personale medico ha potuto scongiurare il peggio, constatando ferite meno gravi di quelle preventivate, seppur di seria entità.

La studentessa della scuola secondaria di primo grado "Torell"i non ha mai perso conoscenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Su quanto accaduto, per accertare la reale dinamica, sta lavorando la polizia stradale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morbegno piange Alberto Vinci, l'anima del Lokalino

  • Giro d'Italia, dopo la partenza da Morbegno i ciclisti protestano per pioggia e freddo: tappa accorciata

  • Coronavirus a scuola, tre nuove classi (con le insegnanti) in isolamento a Livigno

  • Il coprifuoco in Lombardia è ufficiale: firmata l'ordinanza, torna l'autocertificazione

  • Livigno annuncia l'apertura della stagione invernale 2020-2021

  • Ammutinamento dei ciclisti al Giro, il direttore di corsa Vegni: «Figuraccia, qualcuno pagherà»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento