C'è il primo caso di coronavirus in provincia di Sondrio: positivo al tampone un 17enne della Valdidentro

Il giovane studia all'Istituto agrario di Codogno, paese focolaio dell'epidemia

Si registra il prim caso di contagio da coronavirus in provincia di Sondrio. Ad averlo contratto uno studente di 17 anni di Valdidentro, frequentante l'Istituto agrario di Codogno, paese focolaio dell'epidemia giunta dalla Cina.

Nella giornata di sabato 22 febbraio il ragazzo era stato sottoposto al protocollo d'intervento ministeriale dopo che la famiglia allarmata dai sintomi di malessere riportati aveva contattato il 112.

Il 17enne era tornato a casa il giorno prima, di venerdì, a causa della chiusura delle scuole, disposta dall’Ufficio Scolastico Territoriale di Lodi. Svegliandosi il giovane aveva dimostrato un significativo malessere con febbre molto alta.

Tutto lo sport si ferma per il coronavirus

Il personale dell’Ats della Montagna giunto presso l'abitazione del ragazzo lo ha sottoposto al tampone per la verifica della positività.

In apprensione l'Alta Valle visto che altri sei ragazzi del territorio frequentano la medesima scuola del giovane con la febbre. Sembrerebbe che per ora nessuno abbiamo riportato sintomi tali da allarmare. L'ATS della Montagna li ha comunque censiti per monitorare la situazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ponte in lutto per la morte della giovane Teresa

  • Nuova Olonio, sradicano il bancomat nella notte: ladri in fuga

  • Da domenica la Lombardia diventa zona arancione: la conferma del Governo

  • Arriva l'inverno in Valtellina e Valchiavenna: previste le prime nevicate

  • Nonna Maria, la valtellinese di ferro: a 101 anni ha sconfitto due volte il covid (e la Spagnola)

  • Coronavirus, in Valtellina e Valchiavenna altri 11 decessi nelle ultime 24 ore

Torna su
SondrioToday è in caricamento