menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiavenna, parco Pratogiano: gli ordini illustrano al consiglio il loro lavoro

Della Bitta: "Di solito le amministrazioni comunali decidono e basta, noi invece abbiamo voluto chiedere ai nostri cittadini"

Si è svolta nella serata di ieri, venerdì 17 febbraio,  una seduta informale del consiglio comunale di Chiavenna dove maggioranza e minoranza, senza pubblico per essere operativi ed evitare strumentalizzazioni o preconcetti,  hanno lavorato insieme sul prosieguo del progetto sul parco di Pratogiano.

Una serata che ha visto la presenza e l' intervento dei presidenti degli ordini professionali che hanno illustrato il loro lavoro. Dopo aver fatto i complimenti all'amministrazione comunale per il coraggio di scegliere la strada della progettazione partecipata - nessun altro lo aveva mai fatto - si sono confrontati su diversi aspetti con alcune linee guida importanti:
- confermato il massimo impegno, come già l amministrazione voleva, per la tutela e salvaguardia delle piante
- una riflessione sulla posizione del parco giochi inclusivo
- molto positivo togliere cemento e asfalto e quindi pensare a un intervento equilibrato sui muretti e sui percorsi .
- via libera alle nuove tecnologie che non hanno impatto ambientale ma offrono servizi aggiuntivi
- un ragionamento più ampio su tutta l'area limitrofa dei Crotti e della stazione per creare connessioni e progetti di valorizzazione

"Abbiamo raccolto molto interesse - ha commentato Luca Della Bitta, sindaco della Città del Mera - su questa scelta di un percorso partecipato. Di solito le amministrazioni comunali decidono e basta. Noi invece abbiamo voluto chiedere ai nostri cittadini che cosa ne pensano e rispetteremo le loro osservazioni e proposte. É un nuovo metodo, complesso ma molto importante. Nelle prossime settimana sarà attivata la consulenza tecnica forestale e costruiremo una ipotesi di progetto definitivo che presenteremo alla cittadinanza in una assemblea pubblica . Da settimana prossima la relazione degli ordini sarà pubblicata sul sito del comune e a disposizione di tutti. "

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento