menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Maria Fagetti premiata

Maria Fagetti premiata

Chiavenna, Maria e Stefano diplomati alla Scuola superiore di Pasticceria

A valutare i candidati sono stati Maestri come Iginio Massari, la cui Pasticceria “Veneto” si conferma da anni la migliore in assoluto in Italia, e Gino Fabbri

Si è conclusa la XXVI edizione del Corso Superiore di Pasticceria, promosso da ALMA - La Scuola Internazionale di Cucina Italiana. Dopo un percorso formativo della durata di sette mesi, 40 candidati - 28 ragazze e 12 ragazzi - hanno affrontato il giudizio della commissione d’esame per conquistare il titolo di Professionista di Pasticceria Italiana. A valutare i candidati sono stati Maestri come Iginio Massari, la cui Pasticceria “Veneto” si conferma da anni la migliore in assoluto in Italia secondo gli esperti della Guida “Pasticceri & Pasticcerie” del Gambero Rosso, e Gino Fabbri, Pasticceria “La Caramella”. Accanto a loro e allo staff dei docenti ALMA, coordinato dal Direttore Didattico Matteo Berti, da segnalare la presenza dello chef Paolo Sacchetti, Pasticceria "Nuovo Mondo", di Lucca Cantarin, Pasticceria “Marisa”, medaglia di bronzo alla Coupe du Monde de la Pâtisserie 2013, e di Luca Sacchi, sous chef del Ristorante “Cracco”.

Sono due i ragazzi di Chiavenna, Stefano Colapinto, 29 anni di origini siciliane, e Maria Fagetti, 26 anni, che si sono diplomati pasticceri professionisti al Corso Superiore di Pasticceria.

Stefano ho svolto il periodo di stage a Milano, presso il Mandarin Hotel, al servizio dello chef Nicola Di Lena, mentre Maria, il cui lavoro di tesi è stato giudicato in assoluto il migliore tra quelli discussi dai 40 candidati, ha trascorso i tre mesi di stage presso la Pasticceria "Besuschio", di Abbiategrasso, sotto la guida del pastry chef Andrea Besuschio. La Pasticceria "Besuschio" è sul podio delle migliori pasticcerie italiane, secondo gli esperti della Guida "Pasticceri & Pasticcerie" del Gambero Rosso.

ALMA_Stefano-Colapinto-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Chiuro in lutto, il covid si è preso don Attilio Bianchi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento