Cronaca

Montagna, provoca un incidente e scappa: denunciato per omissione di soccorso

Nei guai un giovane alla guida di un'autovettura di grossa cilindrata

Immagine di repertorio

I Carabinieri di Sondrio hanno concluso un’indagine che ha portato alla denuncia per  omissione di soccorso di un giovane lecchese residente in Valle.

Qualche giorno fa il ragazzo, alla guida di un’autovettura di grossa cilindrata, stava percorrendo una strada del comune di Montagna in Valtellina quando, affrontando una curva, ha invaso la carreggiata opposta dalla quale proveniva una moto di grossa cilindrata; il motociclista, per evitare lo scontro frontale, sterzava bruscamente e perdeva l’equilibrio impattando contro il muro ai margini della strada. I testimoni hanno raccontato ai Carabinieri di Sondrio che l’automobilista, pur essendosi ben accorto dell’incidente causato, è scappato e il soccorso è stato prestato dalla gente che ha assistito all’incidente. I Carabinieri, tramite successivi accertamenti, sono riusciti a risalire alla persona che stava alla guida della macchina e lo hanno denunciato per il reato stradale di omissione di soccorso, rimettendo le decisioni delle pene all’Autorità Giudiziaria e alla Prefettura di Sondrio.

Il guidatore, infatti,  secondo il nuovo Codice della Strada, rischierebbe la reclusione e la sospensione della patente, pene aggravate a seconda di quanto gravi sono le lesioni cagionate dall’incidente provocato.

Il motociclista se l’è cavata con 15 giorni di prognosi, qualche livido e tanta paura, mentre per il giovane autista, scappato dall’incidente, inizierà un lungo percorso con la legge.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montagna, provoca un incidente e scappa: denunciato per omissione di soccorso

SondrioToday è in caricamento