menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio De Stefani in Thailandia: si cerca l'ex moglie

Secondo i media locali Giuseppe De Stefani avrebbe scritto un biglietto in cui accusa una donna malvagia di averlo amato solo per i suoi soldi

Ucciso, smembrato e dato alle fiamme: è morto così Giuseppe De Stefani, 62 anni di Chiavenna in provincia di Sondrio. L'omicidio sarebbe avvenuto tre giorni fa a Phichit, in Thailandia ma l'identificazione è stata resa possibile solo tramite un tatuaggio ancora visibile sulla gamba parzialmente bruciata.

Dopo la testimonianza di una parsona che lo conosceva il generale maggiore della polizia della provincia di Phichit, Thawatchai Massara, capo del distretto di Bueng Na Rang, ha confermato al Thailand Post che l'uomo è stato identificato, chiarendo inoltre alcuni particolari investigativi. Ci sarebbe infatti almeno un sospettato. 

La polizia sta cercando la ex moglie thailandese Rujira Eiumlamai, 38 anni, e il suo amante francese, identificato dai media locali solo come Maurice. I due sarebbero fuggiti dopo il delitto a bordo di una Toyota Yaris targata 1374 Samut Songkhram.

Come rivelano i media locali sarebbe stato trovato un biglietto in cui accusa una donna malvagia di averlo amato solo per i suoi soldi. Le autorità sospettano che l'omicidio scaturisca da un triangolo amoroso: il sospetto francese era già finito su una black list delle autorità Thailandesi e sarebbe entrato nel paese asiatico attraversando illegalmente il confine con il Laos.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lupi in Valtellina e Valchiavenna, è polemica

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento