rotate-mobile
Ieri a Brighton

Morto lo scrittore Gianni Celati, era nato a Sondrio

Aveva 85 anni: autore di numerosi libri, fu anche traduttore e critico letterario

È morto ieri a Brighton, in Inghilterra all'età di 84 anni Gianni Celati, scrittore, ctitico letterario e traduttore, considerato tra i maggiori intellettuali contemporanei. Celati era nato il 10 gennaio 1937 a Sondrio dove il padre lavorava come usciere di banca, ma dopo poco la famiglia si trasferì a Ferrara, peraltro terra d'origine del padre stesso di Celati ed è proprio in Emilia Romagna che si è sviluppata gran parte della vita e della carriera dello scrittore.

Celati, infatti, si è laureato in letteratura inglese all'Alma Mater di Bologna con una tesi su James Joyce del quale diventerà traduttore. Dopo alcune esperienze all'estero, Celati tornò nuovamente a Bologna per insegnare letteratura angloamericana al Dams che al tempo vede anche l'esordio artistico di Andrea Pazienza e Roberto “Freak” Antoni.

Nel 1971 esce per Einaudi il romanzo Comiche, con una nota di Italo Calvino. E poi Le avventure di Guizzardi (1972), La banda dei sospiri (1976) e Lunario del paradiso (1978)Lasciata la docenza, si stabilisce a Brighton, in  Inghilterra, dove è morto, dopo aver comunque continuato la sua carriera di scrittore e traduttore che lo ha portato, peraltro, a essere uno dei più apprezzati traduttori delle opere di James Joyce. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto lo scrittore Gianni Celati, era nato a Sondrio

SondrioToday è in caricamento