rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Cronaca

Isolaccia, 71enne trovato senza vita vicino alla falesia

Inutile l'intervento all'alba della guardia di finanza e del soccorso alpino nei pressi del "Crap de Scegn". Disposta la ricognizione cadaverica

Un uomo è stato rinvenuto senza vita all'alba di oggi, giovedì 18 aprile, a Isolaccia, nel territorio comunale di Valdidentro. Mancavano pochi minuti alle ore 7 quando i militari del Sagf, il soccorso alpino della guardia di finanzia, affiancati dal soccorso alpino di Bormio, si sono portati nei pressi del "Crap de Scegn", una falesia naturale molto nota tra gli appassionati di arrampicata.

Lì, dopo averne notato l'auto, hanno trovato ai piedi di un salto di circa 30 metri il corpo dell'uomo, un 71enne residente nella stessa Isolaccia. Inutili tutti i tentativi di salvargli la vita. Il personale sanitario giunto sul posto con l'elisoccorso di Trento non ha potuto fare altro che constatarne il decesso. Il magistrato di turno ha disposto la ricognizione cadaverica che verrà effettuata in mattinata presso l'ospedale "Eugenio Morelli" di Sondalo. Dopo i primi rilievi gli inquirenti ipotizzano che quanto accaduto sia frutto di un gesto volontario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Isolaccia, 71enne trovato senza vita vicino alla falesia

SondrioToday è in caricamento