Tribunale di Sondrio in lutto, morto improvvisamente il cancelliere penale Claudio Moroni

Mercoledì 18 dicembre si terranno i funerali presso la chiesa parrocchiale di Fusine

Il cancelliere del Tribunale di Sondrio, Claudio Moroni, è morto, stroncato da un improvviso malore mentre si trovava a casa con la famiglia domenica 15 dicembre.

Colto probabilmente da un infarto Claudio Moroni, sondriese ma residente a Fusine, lascia la moglie Nadia ed i loro due figli, Stefano e Marco.

Grande lo sgomento presso il Palazzo di Giustizia di Sondrio dove Moroni ha lavorato per oltre 30 anni, prima come autista poi come cancelliere penale.

Le esequie si terranno mercoledì 18 dicembre, presso la chiesa parrocchiale di Fusine, alle ore 15.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovata senza vita nell'Adda la donna di Buglio in Monte scomparsa domenica

  • Sondrio in lutto per la morte di Stefania Barcio

  • Fusine, si cerca nell'Adda una 50enne scomparsa da casa

  • Ore di apprensione a Chiavenna: si cerca la signora Paolina

  • In auto con la droga insieme al loro neonato di 5 mesi: denunciati due giovani di Sondalo

  • Corruzione e truffa aggravata, nei guai ex primario del Morelli di Sondalo

Torna su
SondrioToday è in caricamento