Cronaca

Auto contro bus, Teglio piange Silvano e Jessica

Comunità in lutto per l'improvvisa scomparsa di padre e figlia nel tragico incidente sulla Provinciale 21

Violentissimo l'impatto tra i due mezzi sulla sp 21

Una velocità sostenuta e l'auto sbanda in curva, andando a finire sulla carreggiata opposta dove sta transitando l'autobus di linea che porta da Sondrio a Teglio. L'impatto frontale è violentissimo, da non dare scampo, nonostante sull'asfalto la lunga frenata racconti del tentativo di evitare lo scontro. L'auto viene addirittura sbalzata indietro di qualche metro, finendo la sua corsa sopra il guardrail.

Sono morti così Silvano Andreoli, impresario edile di San Giovanni di Teglio, 48 anni, e sua figlia Jessica, 21 anni compiuti da una settimana, a bordo della loro Peugeot 206, nel tragico incidente avvenuto poco dopo le ore 19 di ieri, giovedì 15 luglio, lungo la Provinciale 21, in località Villanuova, all'interno del territorio comunale di Teglio.

Inutili i soccorsi giunti sul luogo dello scontro. L'ambulanza e l'elisoccorso non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dei due. Sotto choc l'autista Stps seppur non risulti nessun ricovero in ospedale per accertamenti. Dalle prime informazioni ottenute, sembrerebbe che proprio il conducente, dopo il violento impatto, sia prontamente sceso in strada per chiedere aiuto e spegnere con l'estintore un principio di incendio sull'auto degli Andreoli.

Veloce la notizia delle tragiche morti è corsa tra gli abitanti di Teglio. Incredulità e sgomento hanno accompagnato la comunità tellina verso una lunga notte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto contro bus, Teglio piange Silvano e Jessica

SondrioToday è in caricamento