rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Già noti alle forze dell'ordine / Morbegno

Morbegno, rubano in un bar: arrestati due giovani

I due giovani, già noti alle forze dell’ordine per altri reati, sono stati condotti all’istituto penitenziario minorile 'Beccaria' di Milano

I carabinieri della stazione di Morbegno hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale per i Minorenni di Milano, a carico di due giovani del posto, un minorenne di 17 anni ed un 18enne, gravemente indiziati del furto all’interno di un esercizio commerciale della cittadina della Bassa Valle.

Dalle indaginii dei Carabinieri, basate su acquisizione di alcuni filmati di videosorveglianza, supportate da attività tradizionali e dalla conoscenza approfondita del territorio, sono mersi elementi di responsabilità a carico dei due soggetti, relativamente al furto consumato in un bar nel mese di aprile dello scorso anno. In particolare, dalla visione delle telecamere è emerso che gli autori, dopo essere entrati all’interno del locale forzando la porta d’ingresso, si sono impossessati di diversi biglietti gratta e vinci, tabacchi vari e la somma contante di 150 euro. Il titolare ha subito presentato denuncia presso la Stazione Carabinieri di Morbegno, permettendo ai militari di avviare tempestivamente le indagini.

I due giovanissimi sono stati individuati all’interno delle rispettive abitazioni in Bassa Valle e, dopo le formalità del caso, sono stati associati all’istituto penitenziario minorile Beccaria di Milano. A carico dei predetti, già noti alle forze dell’ordine per altri reati della medesima natura quali tentato furto e danneggiamento, i carabinieri hanno raccolto ulteriori elementi indiziari anche in ordine ad altri eventi che si sono verificati a Morbegno all’inizio dell’anno 2022 e che avevano destato, unitamente al citato furto, preoccupazione nell’opinione pubblica ed avuto un’eco mediatica tanto da trovare spazio in diverse riunioni del Comitato Provinciale dell’Ordine e Sicurezza Pubblica.

Le indagini dei militari hanno consentito alla Procura per Minorenni di Milano di poter richiedere ed ottenere la misura cautelare custodiale eseguita nel pomeriggio dell’11 febbraio ripristinando un clima di maggiore serenità sociale nella cittadina del Bitto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morbegno, rubano in un bar: arrestati due giovani

SondrioToday è in caricamento