Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Morbegno

Rissa violenta alla stazione dei treni di Morbegno: 4 denunce

Negli scontri del 17 febbraio scorso furono utilizzate delle armi improvvisate. Le indagini dei carabinieri

Era il tardo pomeriggio del 17 febbraio scorso quando, nel piazzale antistante la stazione ferroviaria di Morbegno, alcuni giovani, locali e stranieri, si scontrarono violentemente tanto che, almeno un paio, dovettero ricorrere alle cure dei pronto soccorso di Morbegno e Sondrio per le ferite riportate. Nell’immediatezza della rissa i carabinieri avevano appurato il violento utilizzo di una bottiglia di vetro e di un martelletto frangivetro tanto che per due dei giovani coinvolti le lesioni erano state valutate dai soccorritori con prognosi di 10 e 20 giorni.

L’attività di indagine immediatamente avviata dai militari di Morbegno si è sviluppata attraverso la raccolta delle diverse versioni rilasciate dai diretti interessati e da alcuni testimoni presenti che sono state successivamente incrociate con l’analisi delle immagini riprese dagli impianti di videosorveglianza i cui filmati sono stati acquisiti dai carabinieri.

Nei giorni scorsi l’indagine si è conclusa consentendo di fare piena luce sull’episodio e di denunciare alla Procura della Repubblica di Sondrio H.A. di anni 26 ritenuto responsabile di “lesioni personali aggravate dall’uso di una bottiglia”, di S.J. di anni 36 per “minaccia aggravata” e “danneggiamento aggravato” per aver minacciato e poi infranto il parabrezza di un’auto con l’uso di una bottiglia in vetro, C.A. di anni 20 e P.M. di anni 23 per “concorso in lesioni personali aggravate dall’uso di un martelletto frangivetro”. 

Nei confronti di S.J. i Carabinieri hanno richiesto ed ottenuto il foglio di via obbligatorio dai comuni di Cosio, Morbegno e Talamona per 3 anni.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa violenta alla stazione dei treni di Morbegno: 4 denunce

SondrioToday è in caricamento