Valfurva senza pace: dal Ruinon un enorme masso sulla strada, viabilità interrotta

Il maltempo delle ultime ore ha fatto staccare la grande roccia. Per fortuna nessuno è rimasto coinvolto

Non c'è pace per la Valfurva in questo 2019. La frana del Ruinon non smette di fare paura, ricordando a tutti quanto sia instabile e pronta a cadere. Ne è un esempio quanto accaduto alle prime ore di oggi, martedì 20 agosto 2019, quando un enorme masso è precipitato sul Strada Provinciale 29, tra Sant’Antonio e Santa Caterina Valfurva, rompendo le barriere d protezione poste in essere nelle settimane passate.

Fortunatamente sull'arteria non stava transitando nessuno visto che da settimane è possibile circolare solo dalle ore 7 alle ore 21. Ora Santa Caterina, già molto provata dalla situazione di emergenza, è collegata con il resto dell'Italia solo dal Passo del Gavia. In direzione Valtellina resta soltanto la pista forestale d’emergenza ma, come spiega il Comune di Valfurva, è transitabile solo dagli autorizzati per esigenze inderogabili e con mezzi idonei a trazione integrale. Alloggiati e/o proprietari di seconde case non possono transitare».

Intanto sono in corso accertamenti da parte dei tecnici del Comune, della Provincia e della Regione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Solleva il cervo appena abbattuto ma si sbilancia cadendo nel dirupo: cacciatore perde la vita

  • Non si ferma al posto di blocco con la moto e scappa: arrestato agricoltore sondriese

  • Incidente stradale a Poggiridenti, grave un uomo

  • Nasce il loro secondo figlio e scelgono di restare a Santa Caterina Valfurva: «Radici per ritrovare equilibrio»

  • Rompe vetrina per recuperare la refurtiva nascosta il giorno prima: Carabinieri denunciano chiavennasco

  • Tre giornaliste sondriesi protagoniste di "Reazione a catena" su Rai 1

Torna su
SondrioToday è in caricamento