Cronaca

Coronavirus in provincia di Sondrio, la mappa dei contagi

Aumentano i casi in Alta Valle. C'è il primo decesso, è una donna di 82 anni di Bianzone: si attende che l’Istituto superiore della sanità confermi che la causa del decesso sia il Covid-19

In provincia di Sondrio le persone che, dall'inizio dell'emergenza, hanno contratto il coronavirus sono 43. Nella serata di giovedì 12 marzo l'ATS della Montagna ha reso noti 8 nuovi casi di contagio rispetto a quelli di cui avevamo già dato notizia.

Ai casi già noti di positività al coronavirus, quindi, si sono aggiunti: uno caso a testa a Bormio (comune più colpito della provincia, per ora, con 6 casi), Morbegno, Sondalo, Sondrio, Teglio, Valdidentro, Valfurva e Villa di Tirano. Aumentano così i casi in Alta Valle dove la concentrazione, come mostrato dalla mappa coropletica, risulta essere significativa rispetto al resto della provincia.

È bene sottolineare come i dati siano riferiti a tutti i soggetti risultati positivi al test coronaviurs dall'inizio dell'emergenza in Valtellina e Valchiavenna. Tra questi sono da considerare anche i soggetti che hanno già superato il periodo di infezione (e/o di quarantena).

Primo decesso

Intanto, nella stessa giornata di giovedì 12 marzo, si è registrato il primo decesso in provincia di Sondrio da coronavirus. La vittima è un'anziana donna di 82 anni di Bianzone, già ricoverata presso il Morelli di Sondalo, portatrice da tempo di altre importanti patologie.

Non è certo sapere se il contagio da covid-19 (attestato solo il giorno prima, mercoledì 11 marzo) sia da ritenersi la causa principale del decesso.

Solo il responso dell’Istituto superiore della sanità, atteso nei prossimi giorni, dirà se il decesso è stato causato dal coronavirus o non abbia, diversamente, complicato il quadro clinico già compromesso dalle altre patologie in essere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus in provincia di Sondrio, la mappa dei contagi
SondrioToday è in caricamento