menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La bretella provvisoria di San Giacomo Filippo colpita dalla piena del Liro

La bretella provvisoria di San Giacomo Filippo colpita dalla piena del Liro

Maltempo, la Valchiavenna si avvia alla normalità

L'assessore regionale Sertori dopo un sopralluogo: «Rientrata la situazione di emergenza, siamo ora nella fase della conta dei danni provocati da frane e smottamenti. Regione Lombardia fornirà l'adeguato supporto agli amministratori locali»

Il peggio è passato, il maltempo è passato. Dopo ore di preoccupazione, la situazione in Valchiavenna sta lentamente tornando alla normalità.  «La nostra gente si è messa subito all'opera per tornare a una situazione di normalità, dopo che il maltempo degli ultimi giorni ha flagellato le province di Sondrio e Lecco» ha affermato l'assessore di Regione Lombardia con delega a Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni Massimo Sertori dopo un sopralluogo nei Comuni più colpiti in provincia di Sondrio, San Giacomo Filippo, Madesimo e Campodolcino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Rientrata la situazione di emergenza - ha spiegato Sertori - siamo ora nella fase della conta dei danni provocati da frane e smottamenti, ma già da queste ore i Comuni di Madesimo e Campodolcino sono raggiungibili in totale sicurezza e la frana è monitorata costantemente. Regione Lombardia - ha continuato Sertori - è presente con i propri tecnici e farà la propria parte, fornendo l'adeguato supporto agli amministratori locali. Diventa importante ora la pulizia degli alvei dei fiumi e il ripristino delle condizioni di deflusso».

«Voglio ringraziare tutti volontari, i cittadini, gli amministratori, la Protezione civile e le forze dell'ordine - ha concluso l'assessore -, che stanno lavorando senza sosta per ristabilire la viabilità, adoperandosi tutti con il massimo impegno e con i propri mezzi».

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento