Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Valdidentro, 84enne si sente male al rifugio: salvato con il defibrillatore

Provvidenziale l'utilizzo del dispositivo salva vita. Ora è ricoverato all'ospedale di Sondrio in gravi condizioni

Intervento ieri pomeriggio per i tecnici della VII Delegazione Valtellina Valchiavenna del Cnsas presso gli impianti di risalita Cima Piazzi Happy Mountain di Valdidentro. Un uomo del 1937, turista toscano, ha avuto un malore mentre si trovava in località Conca Bianca, in cima alla cabinovia, mentre cercava di raggiungere i bagni del rifugio, discendendo una scala. Immediato l’allarme.

La centrale ha mandato sul posto l’elisoccorso di Sondrio di Areu (Agenzia regionale emergenza urgenza), le squadre territoriali della Stazione di Bormio e il Sagf - Soccorso alpino Guardia di finanza. Il personale abilitato della skiarea, una volta valutata la gravità della situazione, è dovuto ricorrere all'utilizzo del defibrillatore (Dae). 

L’uomo è stato valutato dai sanitari, che hanno disposto il trasferimento all’ospedale di Sondrio dove è stato ricoverato in codice rosso, indice di massima gravità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valdidentro, 84enne si sente male al rifugio: salvato con il defibrillatore

SondrioToday è in caricamento