rotate-mobile
Tragedia a Livigno / Livigno

Livigno, valanga travolge e uccide giovane sciatore

A perdere la vita un giovane di 23 anni

Tragedia nella mattina di oggi, sabato 5 febbraio, a Livigno dove una slavina ha travolto e ucciso un giovane snowboarder. Erano da poco passate le dieci quando un amico della vittima ha dato l'allarme. I due erano impegnati in una discesa fuori pista con lo snowboard nei pressi del canalino Rin da Gien, a 2200 metri di quota, quando un distacco di neve li ha travolti. La massa di neve aveva un fronte di una trentina di metri e uno sviluppo di circa cinquanta. I due ragazzi erano ben attrezzati e l'amico ha dato l'allarme, permettendo di mettere subito in atto le procedure di primo soccorso.

Valanga a Livigno, morto giovane sciatore

Sul posto sono giunti gli elicotteri di soccorso di Sondrio e di Bergamo, insieme ai volontari del soccorso alpino di Livigno e il soccorso piste del Carosello 3000. Dopo le prime cure prestate sul posto, il malcapitato è stato elitrasportato d'urgenza all’ospedale 'Papa Giovanni XXIII' di Bergamo.

Aggiornamento delle ore 17.30

 Purtroppo il cuore di A.P., classe 1998 di Breno (Brescia), ha smesso di battere. Inutili i tentativi di soccorso dei sanitari dell'ospedale bergamasco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Livigno, valanga travolge e uccide giovane sciatore

SondrioToday è in caricamento