menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Livigno, rubano un paio di sci: denunciati

Un croato 34enne e un bosniaco 29enne sono stati fermati dai carabinieri davanti allo stesso locale dove avevano consumato il furto

Due denunce per furto di sci, una per possesso di documenti falsi, undici denunce per guida in stato di ebrezza, e una segnalazione amministrativa per uso personale di sostanze stupefacenti. Questo il primo bilancio dell’attività preventiva svolta nei primi quindici giorni dell’anno da parte degli uomini della Compagnia Carabinieri di Tirano.

Il furto di sci è stato scoperto il 15 gennaio dai militari della Stazione di Livigno che hanno raccolto la denuncia da parte di un turista olandese. La vittima aveva lasciato i suoi sci, del valore di 700 euro, all’esterno di un locale pubblico dove era entrata per consumare una bibita e all’uscita non li aveva più ritrovati. Gli uomini dell’Arma, grazie ad immediate ed accurate indagini, sono riusciti a risalire agli autori del reato e all’auto a bordo della quale avevano caricato la refurtiva.

Dopo neanche 24 ore, i due, anch’essi turisti, un croato 34enne e un bosniaco 29enne , sono stati fermati dai carabinieri davanti allo stesso locale dove avevano consumato il furto, e dove, con molta probabilità, stavano per mettere a segno un secondo colpo. La perquisizione ha permesso di recuperare gli sci rubati, che sono stati immediatamente restituiti al legittimo proprietario. I due sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Sondrio per il reato di furto aggravato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, cosa riapre dal 26 aprile e cos'è la zona gialla rinforzata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento