menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

Foto non gradita all'area abbandonata, tra anziano e quattro giovani finisce in rissa: 76enne in ospedale

Acceso diverbio tra un anziano del posto e quattro giovani del milanese. La colluttazione e il volo di oltre 2 metri

Un'accessa colluttazione è avvenuta nella tarda mattinata di ieri, domenica 21 febbraio, presso il lido di Novate Mezzola, nelle vicinanze dell'area ex Falck, oggi Novate Mineraria. Coinvolti nella disputa quattro ragazzi del milanese (due coppie sulla trentina d'anni, giunte in Valchiavenna per trascorrere il fine settimana) ed un uomo di 76 anni del posto. Al centro dello scontro, che ha visto poi l'anziano ricoverato in codice rosso presso l'ospedale "Morigga-Pelascini" di Gravedona, alcune fotografie scattate dei giovani all'area mineraria.

Erano circa le ore 11,30 quando l'uomo, infastidito dagli scatti effettuati all'area abbandonata, è andato incontro ai giovani milanesi. Dalle parole alle mani è stato un attimo. Il colloquio si è trasformato in una colluttazione, capace di sfociare in alcuni spintoni. È proprio con uno spintone che l'anziano si è fatto male, rovinando a terra dopo un volo di circa 2 metri e mezzo.

Secondo quanto riportato dai carabinieri di Chiavenna, giunti dopo l'ambulanza sul luogo della lite, il ragazzo che ha spinto, preso dalla concitazione del momento, non si sarebbe accorto del dislivello dietro le spalle dell'anziano. L'uomo, forse un ex lavoratore Falck, ha riportato delle serie lesioni al costato con una prognosi superiore a 20 giorni. Le indagini, condotte dai carabinieri chiavennaschi, coordinati dal capitano Daniele Gandon, chiariranno quanto esattamente accaduto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento