Novate Mezzola, tutti prosciolti gli indagati per l'inquinamento nell'area ex Falck

Dopo due anni di indagini, la decisione del giudice delle udienze preliminari del tribunale di Sondrio

Non ci sono prove. I 10 indagati, rappresentanti di 3 imprese, accusati per lo smaltimento di cromo esavalente nell’area dell' ex Falck a Novate Mezzola sono stati prosciolti. A deciderlo, dopo due anni di indagini, il giudice delle udienze preliminari del tribunale di Sondrio, Antonio De Rosa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I dieci erano indagati per mancata bonifica e falso ideologico commesso da pubblici ufficiali nell’indagine condotta dai Carabinieri Forestali sull’area ex Falck della località della Valchiavenna. Nulla di confermato dalle indagini, il Gup ha deciso di prosciogliere degli indagati. Una brutta notizia, su tutti il Comitato Salute e Ambiente, Medicina Democratica e Legambiente, convinti della colpevolezza degli indagati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in Svizzera, scosse percepite anche in provincia di Sondrio

  • Morbegno piange Alberto Vinci, l'anima del Lokalino

  • Giro d'Italia, dopo la partenza da Morbegno i ciclisti protestano per pioggia e freddo: tappa accorciata

  • Il coprifuoco in Lombardia è ufficiale: firmata l'ordinanza, torna l'autocertificazione

  • Cosio Valtellino, grave bambino di 7 anni investito sulla vecchia statale

  • Ammutinamento dei ciclisti al Giro, il direttore di corsa Vegni: «Figuraccia, qualcuno pagherà»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento