rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Provocano incidente e fuggono a piedi senza prestare soccorso

Dopo la morte di Alessandro Martinalli un altro caso di vettura "pirata" sull'Altolago

Prima povocano un incidente scontrandosi con un'altra vettura, poi decidono di dileguarsi approfittando dell'oscurità, senza fermarsi a soccorrere l'automobilista ferito. È accaduto nella serata di sabato a Dervio, sull'Alto Lario, poco dopo le 23, sulla SP72 in località Garavina tra i comuni di Dorio e Colico. Stando alle testimonianze raccolte dai colleghi di LeccoToday, un'auto con a bordo quattro ragazzi ha impostato male una manovra in una doppia curva a "S" e invaso la corsia opposta, urtando un'altra vettura e causandone il ribaltamento.

L'auto è rimasta distrutta ma i ragazzi non si sono fermati, hanno semplicemente "sbirciato" dai finestrini per verificare le condizioni della persona ferita, dopo di che hanno abbandonato il proprio mezzo nello spazio a bordo strada e sono fuggiti verso Piona.

Sul posto si è portato l'equipaggio del Soccorso Bellanese, che ha prestato le prime cure all'automobilista, un medico 67enne di Menaggio. L'uomo, per fortuna, non ha subito conseguenze serie e ha rifiutato il trasporto in ospedale, ma, in stato di agitazione, ha atteso l'arrivo dei Carabinieri per raccontare quanto accaduto. Indagini sono in corso per risalire ai ragazzi e al conducente che non si è fermato a prestare soccorso.

Solo una settimana fa un incidente provocato da un "pirata", poi arrestato, aveva causato, proprio sull'Altolago, la morte dell'imprenditore di Cosio Valtellino, Alessandro Martinalli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provocano incidente e fuggono a piedi senza prestare soccorso

SondrioToday è in caricamento