Cronaca

Evasione, omessa dichiarazione e bancarotta fraudolenta: 10 immobiliaristi nei guai

Le ipotesi di reato vanno dalla dichiarazione dei redditi infedele, all’omessa dichiarazione, all’occultamento di scritture contabili, dalla simulazione di reato alla bancarotta fraudolenta

Una complessa indagine della Guardia di Finanza di Milano è terminata col recapito di avviso di conclusione dell’inchiesta a diversi immobiliaristi e costruttori, alcuni dei quali residenti in Valtellina.

Le ipotesi di reato vanno dalla dichiarazione dei redditi infedele, all’omessa dichiarazione, all’occultamento di scritture contabili, dalla simulazione di reato alla bancarotta fraudolenta. 

Nel corso dell’indagine la Guardia di Finanza  ha effettuato anche sequestri preventivi di conti correnti, fondi bancari e immobili di valore, anche in Sardegna. Sono 10 in totale le persone coinvolte e tra cui un geometra sondriese di 66 anni, il figlio 37enne anch’egli nato Sondrio, entrambi residenti oggi a Milano e un 64enne, di Berbenno, coinvolto in passato in processi per presunte truffe immobiliari e ora pure lui residente nel capoluogo lombardo.

Oltre a loro ci sono un uomo di 38 anni, e residenza milanese, e un altro di 52 anni, che risiede ad Albosaggia, in Valtellina.

Nel mirino degli investigatori della GdF sono finite numerose società immobiliari e di affitti e gestione di alloggi riconducibili agli imputati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evasione, omessa dichiarazione e bancarotta fraudolenta: 10 immobiliaristi nei guai

SondrioToday è in caricamento