rotate-mobile
Doppia operazione

Aveva guidato senza patente in Romania: rintracciato e arrestato in vacanza a Valdidentro

Il giorno precedente gli uomini della Questura di Sondrio avevano arrestato anche un altro uomo

Anche durante le festività non si ferma l’attività della polizia di Stato che nelle giornate del 23 e 24 dicembre ha arrestato due uomini, rispettivamente un cittadino italiano ed un cittadino rumeno.

La prima operazione

In particolare, nella giornata del 23 il personale in servizio presso la Squadra Mobile della Questura di Sondrio, ha dato esecuzione al provvedimento emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Milano nei confronti di un cittadino italiano residente in provincia di Milano, sottoposto agli arresti domiciliari presso la Comunità la Centralina di Morbegno, con una pena da scontare di anni 12 di reclusione per i reati di sequestro di persona a scopo di estorsione, lesioni personali aggravate e detenzione illegale di armi commessi nell’agosto del 2021.

Mandato d'arresto europeo

Il giorno della vigilia di Natale, invece, gli uomini della Squadra Mobile della Questura di Sondrio hanno dato esecuzione ad un Mandato d’Arresto Europeo ai fini estradizionali per un cittadino rumeno, emesso dall’Autorità Giudiziaria di Bucarest nel 2015 per guida senza patente in Romania, ove la fattispecie costituisce reato con pena della reclusione fino a 5 anni.

L’uomo, nel febbraio del 2015, era stato sorpreso in Romania a guidare un veicolo su strade pubbliche senza essere in possesso della licenza di guida, commettendo alcuni reati stradali secondo la normativa in vigore in Romania. Dopo l’iter processuale, il giudice aveva emesso una sentenza di condanna e, non essendo più rintracciabile sul territorio, aveva emanato un mandato di arresto europeo valido in tutti gli Stati dell’Unione Europea.

L'uomo è stato rintracciato nel Comune di Valdidentro, in cui si trovava per trascorrere le festività con altri quattro amici connazionali, tramite alert ricevuto sul portale alloggiati web della Questura, portale in cui i gestori degli esercizi alberghieri e di tutte le strutture ricettive devono inserire le generalità delle persone alloggiate presso di loro per comunicarlo alle Questure territorialmente competenti.

A seguito della segnalazione, i poliziotti della Questura di Sondrio hanno rintracciato l’uomo presso la struttura alberghiera e, dopo le opportune verifiche, hanno proceduto all’arresto e lo hanno condotto presso la casa circondariale di Sondrio a disposizione della Autorità Giudiziaria della Corte d’Appello di Milano competente a decidere sull’eventuale estradizione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aveva guidato senza patente in Romania: rintracciato e arrestato in vacanza a Valdidentro

SondrioToday è in caricamento