menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lo scaldabagno da cui è fuoriuscito il gas letale

Lo scaldabagno da cui è fuoriuscito il gas letale

Fuga di gas dallo scaldabagno, 25enne muore in baita in Val Poschiavo

Il giovane poschiavino si trovava a Balegna in compagnia della fidanzata. Inutili i soccorsi

Nella serata di lunedì 28 settembre 2020 un ragazzo è stato trovato privo di vita all'interno della sua baita, nei monti sopra Poschiavo, in Svizzera.  Il 25enne poschiavino si trovava nella sua abitazione a Balegna in compagnia della fidanzata. Stando ai primi accertamenti i due, pur trovandosi in locali diversi, hanno perso i sensi a causa di una fuga di gas proveniente dallo scaldabagno. Dopo circa due ore, verso le 20.30 la ragazza ha ripreso conoscenza, trovando il suo fidanzato esanime. Immediatamente allarmate le squadre di soccorso, i cui tentativi di rianimazione purtroppo sono risultati inutili.

Sul posto un’equipe dell’ambulanza del Centro sanitario Valposchiavo, il medico condotto e un equipaggio della Rega. La donna, dopo una visita medica sul posto, è stata portata a valle. In serata la baita è stata posta provvisoriamente sotto sequestro per permettere le operazioni di rilievo. Nella giornata di martedì sono proseguite le indagini degli inquirenti. L’accesso alla casa è stato solo possibile grazie all’intervento dei pompieri di Poschiavo dotati di respiratori. Il Ministero pubblico dei Grigioni e la Polizia cantonale hanno avviato un’inchiesta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, la Lombardia spera di tornare gialla: cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento