rotate-mobile
Cronaca Livigno

Turista dalla mano lunga a San Valentino, belga arrestato a Livigno

Furto da 3mila euro al Mottolino: fermato mentre tentava di colpire ancora

Un turista belga in vacanza a Livigno è stato arrestato dalla polizia di stato per aver rubato due orologi da un negozio di noleggio e vendita di materiale tecnico da montagna. Mancavano pochi minuti alle ore 16 dello scorso San Valentino quando il ladro, approfittando della disattenzione dei commessi, ha sottratto due dispositivi Garmin, del valore di circa 1500 euro ciascuno, dal cassetto di un espositore del negozio "Mottolino Shop&Rent".

Accortosi della predazione, un dipendente dell'esercizio commerciale il giorno seguente ha sporto denuncia. I poliziotti del servizio "Sicurezza e Soccorso in Montagna", acquisiti e visionati i filmati delle telecamere di sorveglianza, sono così riusciti a dare un nome ed un cognome al responsabile. Due giorni dopo il furto, il belga si è ripresentato nello stesso negozio con l'intenzione di colpire ancora. Ma questa volta è stato riconosciuto da un addetto che ha immediatamente allertato la polizia. Gli agenti, intervenuti tempestivamente, hanno identificato l'uomo, che stava per lasciare Livigno, e lo hanno perquisito. Nella sua camera d'albergo sono stati rinvenuti gli orologi rubati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turista dalla mano lunga a San Valentino, belga arrestato a Livigno

SondrioToday è in caricamento