menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Valmalenco, i carabinieri non riescono a calmare il figlio violento: sedato e ricoverato

L'intervento dei militari sono dopo la richiesta d'aiuto della madre

Nei giorni scorsi i carabinieri sono stati allertati da una signora 65enne della Valmalenco, spaventata dall’aggressività del figlio 23enne, pregiudicato, ubriaco e violento. 

L’intervento dei militari, finalizzato a calmare gli animi ed a riportare alla ragione il giovane non ha sortito gli effetti sperati. Alla vista dei militari, infatti, il ragazzo li ha minacciati ed aggrediti tanto da rendere necessario l’intervento di personale del 118.  

I sanitari, vista la situazione e lo stato di agitazione che non accennava a ridursi, hanno provveduto a sedarlo e trasportarlo presso l’ospedale di Sondrio dove è stato ricoverato. Dovrà rispondere di minacce, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento