rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Efficace sinergia

Non paga il biglietto del treno: scoperta immigrata nigeriana irregolare

Nei confronti della 44enne è stato emesso un provvedimento di trattenimento presso il Centro di Permanenza per il Rimpatrio di Roma

Nella giornata di ieri, la Polizia di Stato ha adottato un provvedimento di trattenimento presso il Centro di Permanenza per il Rimpatrio di Roma, nei confronti di una donna nigeriana di 44 anni: D.U.B.Q. le sue inziali.

La scoperta

Giovedì, infatti, il capotreno di uno dei convogli ferroviari in arrivo a Sondrio ha segnalato agli uomini della Questura di Sondrio la presenza di una cittadina straniera priva di titolo di viaggio, che si rifiutava di fornire un documento di riconoscimento.

Prontamente, la volante è intervenuta sul posto e, considerato il comportamento poco collaborativo della donna, ha deciso di accompagnare quest’ultima presso gli uffici della Questura, per essere sottoposta ad identificazione foto-dattiloscopica.

Gli accertamenti

Gli accertamenti hanno poi dato esito positivo: a carico della cittadina nigeriana gravavano, infatti, vari provvedimenti di espulsione di diverse Questure.

Per tale motivo, con l’ausilio dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Sondrio, gli operatori hanno proceduto all’attivazione delle procedure necessarie, culminate con il trasferimento della donna presso il Centro di Permanenza per il Rimpatrio di Roma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non paga il biglietto del treno: scoperta immigrata nigeriana irregolare

SondrioToday è in caricamento