rotate-mobile
Cronaca Rogolo

Ancora droga nei boschi della Bassa Valtellina

L'intervento dei carabinieri a Rogolo dopo una segnalazione

Continua il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nei boschi della Bassa Valtellina. Nella prima mattinata di martedì 31 maggio, i carabinieri della stazione di Delebio, dopo aver ricevuto la segnalazione di continui movimenti sospetti di persone nelle zone boschive di Rogolo, sono prontamente intervenuti per riportare la legalità.

Dopo un attento e discreto servizio di osservazione, i militari hanno individuato due persone sospette all'interno del bosco. Al momento dell’intervento, i due uomini si sono subito dati alla fuga, lasciando un borsello contenente varie sostanze stupefacenti – cocaina, eroina e hashish – per un totale di oltre 270 grammi di droga, per un valore di qualche migliaio di euro.

droga carabinieri-2

Nei pressi del luogo d’intervento è stato anche recuperato materiale per la preparazione ed il confezionamento delle dosi: un bilancino di precisione e numerosi sacchetti di cellophane. Come è prassi, tutto il materiale rinvenuto è stato posto sotto sequestro.

L’attività d’indagine della stazione di Delebio, intanto, prosegue per individuare i soggetti che sono riusciti a fuggire. "Il sequestro è la dimostrazione dell’efficacia dell’azione di contrasto dei carabinieri e della validità del contributo delle segnalazioni che giungono dai cittadini alle pattuglie od alle caserme

sparse in tutto il territorio della provincia di Sondrio" commentano dall'Arma. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora droga nei boschi della Bassa Valtellina

SondrioToday è in caricamento