Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Droga sugli sci: ancora guai per il padre già fermato al Palù

L'uomo, già individuato a febbraio dai Carabinieri, ha dichiarato di aver imparato la lezione. Per questo ha consumato la sostanza stupefacente prima di iniziare la giornata

Foto archivio

Neanche un mese dopo esser stato fermato e segnalato per uso di sostanze stupefacenti sulle piste da sci un uomo, padre di famiglia, è stato nuovamente individuato dai cani antidroga, sempre nel comprensorio sciistico del Palù, in Chiesa Valmalenco.

L’uomo, nonostante l’esperienza passata, è stato indicato dall’olfatto di Grinder e Grom, i cani dei Carabinieri Cinofili di Orio Al Serio (Bergamo). Interpellato dai militari, il padre ha confessato di aver fatto nuovamente uso di sostanze stupefacenti ma, dopo quanto accaduto il 6 febbraio scorso, di aver imparato la lezione, tanto da aver consumato la droga prima di recarsi sulle piste con la famiglia.

In sole tre ore di attività sono stata segnalate numerose persone, dieci delle quali sono state trovate in possesso di sostanza stupefacente e quindi segnalate come assuntori alle Prefetture di competenza. Tra i segnalati, tutti maggiorenne, qualche milanese e qualche belga. I Carabinieri hanno concluso l’attività togliendo dalle piste 22 grammi di hashish, 2 di marijuana e 16 spinelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga sugli sci: ancora guai per il padre già fermato al Palù

SondrioToday è in caricamento