rotate-mobile
Cronaca Forcola

Neanche i cani molecolari trovano la donna dispersa nei boschi di Forcola

Per cercare la 56enne scomparsa domenica sono giunte in Valtellina le Unità cinofile molecolari piemontesi e venete del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico

Proseguono le ricerche della donna di 56 anni dispersa da ieri pomeriggio nella zona di Forcola, nella zona di Cà Redonda, a circa 1000 metri di quota. La notte scorsa sono arrivate dal Piemonte e dal Veneto anche le Unità cinofile molecolari del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico.

I tecnici dellas stazione di Morbegno della VII Delegazione Valtellina - Valchiavenna hanno battuto finora le zone probabili, anche con calate in posti molto ripidi, oltre ai sentieri dei dintorni. Stanno procedendo in collaborazione con il Sagf - Soccorso alpino Guardia di finanza, i Vigili del fuoco e la Protezione civile.

Per la giornata di martedì 19 settembre è previsto l’arrivo dell’elicottero della Guardia di finanza, per la perlustrazione dall’alto dell’area, soprattutto nelle parti più esposte, che comunque saranno battute anche con delle calate.

soccorso alpino cani molecolari 2-2

soccorso alpino cani molecolari 3-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neanche i cani molecolari trovano la donna dispersa nei boschi di Forcola

SondrioToday è in caricamento