Essiccava cannabis nel fienile: denunciato 34enne di Sernio

L'operazione dei carabinieri forestali. L'uomo è stato deferito in stato di libertà alla Procura di Sondrio per detenzione illegale di sostanza stupefacenti

Nell’ambito delle loro attività di servizio, i militari della stazione carabinieri forestale di Tirano hanno rinvenuto all’interno di un fienile a Sernio numerose piante di cannabis sativa in fase di essicazione. Il proprietario del fienile, un 34enne del posto, è stato deferito in stato di libertà alla Procura di Sondrio per detenzione illegale di sostanza stupefacenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coadiuvati dai colleghi del norm della compagnia di Tirano, i carabinieri hanno provveduto a recuperare tutte le piante, complete di infiorescenze; ben 60 chilogrammi il peso complessivo di quanto rinvenuto. Sono in corso indagini per verificare la provenienza delle piante. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in Svizzera, scosse percepite anche in provincia di Sondrio

  • Coronavirus, lunedì si decidono le sorti della Lombardia: lo spettro del lockdown

  • Coronavirus in Italia: si va verso un nuovo lockdown

  • Svizzera, neve e buio coprono i massi caduti sui binari: treno deraglia

  • Coronavirus, focolaio nel pronto soccorso di Livigno: contagiati infermieri e autisti

  • Cosio Valtellino, grave bambino di 7 anni investito sulla vecchia statale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento