Villa di Tirano in lutto per il consigliere Mauro Negri

Negri, molto conosciuto nel Tiranese, era presidente della Pol. Villa

Mauro Negri tra i suoi ragazzi della pol.Villa

Tragico risveglio per la comunità di Villa di Tirano. È venuto a mancare, per cause collegate al coronavirus, Mauro Negri, consigliere comunale di minoranza e storico presidente della sezione Calcio della Polisportiva Villa.

«Cari concittadini, un'altra grave perdita.Un vostro e nostro rappresentante. E' mancato un amico, il consigliere comunale Mauro Negri». Si apre così la lettera che Franco Marantelli Colombin, sindaco di Villa di Tirano, ha diffuso per informare i propri concittadini della morte di Negri.

«Attivo amministratore, attualmente e negli anni ottanta, è sempre stato pungolo e stimolo per tutti i problemi della comunità. Ha sempre dedicato tempo e impegno al bene comune. Guida sicura e di successo della sezione Calcio della nostra Polisportiva. Tantissimi i bambini, i ragazzi, gli adulti che devono al suo impegno operativo e organizzativo una qualificata pratica sportiva».

«Un grazie da tutta la comunità di Villa. Siamo vicini alla sua cara sosa Irma, agli amatissimi figli Maicol e Alessandro, ai suoi collaboratori. Per tutti l'impegno a onorarne la memoria, mantenendo attivi i servizi da lui resi» 

Tantissimi i messaggi di cordoglio per Mauro Negri

«Ciao Mauro - scrive Giordano Maggi - mi mancherà la tua amicizia, mi mancherà il tuo entusiasmo, mi mancheranno i tuoi consigli e la tua capacità di affrontare le difficoltà, la tua vicinanza nei momenti difficili e nei tanti momenti di gioia e soddisfazione che insieme abbiamo vissuto e condiviso. Sono vicino a tutta la tua famiglia, ai ragazzi e ai dirigenti della squadra unitamente a tutti i consiglieri e soci della polisportiva che tu amavi da sempre. Grazie». 

«Ancora non ci voglio credere - scrive uno dei ragazzi della Pol.Villa - eri una persona eccezionale, sempre pronto ad aiutare gli altri. da 4 anni eravamo insieme nel progetto che più amavamo, la pol. villa calcio. Hai dedicato il tuo tempo per la squadra, lo staff e la società; non ci facevi mancare mai nulla. Eri semplicemente fantastico, dirti solamente grazie per tutto quello che hai fatto non sarà mai abbastanza. Non ti dimenticheremo mai e da oggi ogni nostro goal ed ogni nostra vittoria sarà dedicata a te. Ti voglio bene pres».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in Svizzera, scosse percepite anche in provincia di Sondrio

  • Morbegno piange Alberto Vinci, l'anima del Lokalino

  • Giro d'Italia, dopo la partenza da Morbegno i ciclisti protestano per pioggia e freddo: tappa accorciata

  • Coronavirus a scuola, tre nuove classi (con le insegnanti) in isolamento a Livigno

  • Il coprifuoco in Lombardia è ufficiale: firmata l'ordinanza, torna l'autocertificazione

  • Ammutinamento dei ciclisti al Giro, il direttore di corsa Vegni: «Figuraccia, qualcuno pagherà»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento