Coronavirus a Valdisotto, Pedrini: «Insieme possiamo fare tanto»

Sale ancora il numero di contagi nella zona di Bormio

Nuovo caso di coronavirus in Alta Valtellina. Dopo che nella giornata di ieri, lunedì 9 marzo, si sono registrati due nuovi casi in Valtellina, uno nel comune di Cosio Valtellino e uno a Sondrio, in tarda serata si è aggiunti un nuovo caso di positività nel Comune di Valdisotto. Ne da notizia il Sindaco Alessandro Pedrini attraverso un video messaggio.

Ad essere stato infettato, spiega il primo cittadino di Valdisotto, è stato un non residente ma domiciliato in zona e che lavora a Bormio. Anche in questo caso il sindaco ha invitato i suoi concittadini a rispettare le buone norme indicate per limitare la diffusione del virus e ribadisce la richiesta di uscire il meno possibile e a limitare gli spostamenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in Svizzera, scosse percepite anche in provincia di Sondrio

  • Giro d'Italia, dopo la partenza da Morbegno i ciclisti protestano per pioggia e freddo: tappa accorciata

  • Svizzera, neve e buio coprono i massi caduti sui binari: treno deraglia

  • Cosio Valtellino, grave bambino di 7 anni investito sulla vecchia statale

  • Ammutinamento dei ciclisti al Giro, il direttore di corsa Vegni: «Figuraccia, qualcuno pagherà»

  • Coronavirus, al Morelli di Sondalo la situazione si fa seria

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento