Fine settimana di controlli extra per i carabinieri: 273 veicoli fermati con 15 denunce

Sono sette i soggetti deferiti alla Procura della Repubblica di Sondrio per guida in stato di ebbrezza

Nel corso del fine settimana i Carabinieri hanno svolto un importante servizio straordinario di controllo del territorio in tutta la Provincia, finalizzato alla prevenzione degli incidenti stradali conseguenti all’abuso di alcool e stupefacenti. 

Le Compagnie di Sondrio, Tirano e Chiavenna hanno dedicato complessivamente 30 pattuglie ai controlli, 15 per due sere/notti consecutive, oltre ai normali servizi preventivi, denunciando 8 persone.

Nel corso delle attività sono stati controllati 273 veicoli, mentre 383 le persone identificate tra le quali 35 con precedenti; 15 sono state le contravvenzioni al codice della strada elevate.

A seguito dei controlli sono stati deferiti alla Procura della Repubblica di Sondrio per guida in stato di ebbrezza sette soggetti (sei ragazzi ed una ragazza) tutti risultati positivi all’etilometro, con valori tra lo 0,94 gr/lt e l’1,93 gr/lt, ossia dal doppio a quattro volte il limite massimo consentito, fissato per legge a 0,50 gr/lt.

Come nei controlli di inizio anno, anche questa volta è stata una donna, una 30enne di Sondrio, ad avere il tasso alcolemico più alto.

Altri due soggetti controllati a bordo delle relative autovetture avevano un tasso alcolemico superiore allo 0,5 ma inferiore allo 0,8 gr./litro e pertanto sono stati sanzionati amministrativamente. Per tutti i guidatori è scattato il ritiro della patente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inoltre, un pregiudicato 36enne di Ardenno, ma originario dell'Est Europa, è stato deferito per porto abusivo di armi o oggetti atti ad offendere perché, nel corso di un controllo, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico, che veniva sequestrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolti da una colata di fango, almeno tre morti in Valmalenco

  • Tresenda, ritrovato un cadavere nell'Adda

  • Travolti e uccisi da una frana a Chiareggio: tre morti tra cui una bambina

  • Futuro del Morelli, anche Pedrazzi scrive a Fontana: «Si valuti strategia alternativa»

  • Tresenda, ha un nome la donna ritrovata senza vita nell'Adda

  • Ospedale Morelli, i sindaci di Sondalo e Livigno a Roma dal Vice Ministro alla Salute

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento