rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca

Contributi ai lavoratori camuffati, ditta dell'Alta Valle accetta la multa

Dall'indagine della Guardia di Finanza una sanzione di 250mila euro ad una ditta di logistica

I finanzieri del Comando Provinciale di Sondrio hanno scoperto omessi versamenti per circa 200mila euro spettanti ai dipendenti di una società di logistica con sede in Alta Valtellina. L'attività svolta dai militari della Compagnia di Tirano ha messo in luce una gestione dei lavoratori irregolare e scorretta. La società, infatti, al fine di evitare il pagamento di contributi e di ritenute dovuti in relazione all'orario di lavoro effettivamente svolto, provvedeva a corrispondere ai dipendenti indennità per trasferte mai effettuate, a mo' di rimborsi spese non giustificati. In questo modo, pur corrispondendo importi netti pari al dovuto, introitava risparmi pari alle ritenute non versate al fisco ed ai contributi spettanti ai dipendenti al termine del periodo lavorativo.

La società imputata, avendo riconosciuto la fondatezza dei rilievi mossi dalle Fiamme Gialle e dalla Direzione Provinciale del Lavoro di Sondrio che ha collaborato nell'accertamento, ha provveduto a sanare la sua posizione con il pagamento di tributi e sanzioni per circa 250mila euro. Come fanno sapere dal Comando Provinciale di Sondrio, la lotta al lavoro nero ed irregolare rappresenta un obiettivo primario dell'attività di servizio della Guardia di Finanza in quanto piaga per l'intero sistema economico che sottrae risorse all'erario, mina gli interessi dei lavoratori e consente una competizione sleale con le imprese oneste.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contributi ai lavoratori camuffati, ditta dell'Alta Valle accetta la multa

SondrioToday è in caricamento