rotate-mobile
Cronaca Villa di Chiavenna

In dogana con 170mila euro di vini pregiati non dichiarati: scoperto

Contrabbando di Dom Perignon al valico di Villa di Chiavenna

Ha cercato di entrare in Italia con oltre 168mila euro di vino pregiato e per questo è stato denunciato. Nei giorni scorsi, a seguito di un’operazione congiunta dei militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Chiavenna e dei Funzionari in servizio presso il Valico di Villa di Chiavenna, è stato sequestrato un importante quantitativo di bottiglie di vino pregiato e di champagne, per un valore di oltre 168.600 euro. A finir nei guai un cittadino di nazionalità macedone, residente in Svizzera.

La merce diretta in Italia, trasportata in un’autovettura adibita al servizio di NCC (noleggio con conducente), non è stata dichiarata al momento dell’ingresso nel territorio dell'Unione Europea. Le forze dell'ordine hanno provveduto a contestare la violazione per contrabbando di prodotti alcolici, costatando un’evasione di diritti doganali superiori ad euro 37.170 tra Iva e dazi.

Dato l’ammontare dei diritti evasi, oltre al sequestro della merce, si è proceduto all’inoltro della notizia di reato alle Autorità Giudiziarie, per la denuncia a piede libero del viaggiatore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In dogana con 170mila euro di vini pregiati non dichiarati: scoperto

SondrioToday è in caricamento