menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, è una donna di Livigno la quarta contagiata della provincia di Sondrio

Il sindaco, Damiano Bormolini: «È stato riscontrato un caso di positività al test, sono già stati attivati tutti i protocolli necessari riguardanti il sistema di prevenzione e controllo sanitario»

Il quarto soggetto contagiato da coronavirus in provincia di Sondrio è una donna di 55 anni di Livigno. A confermarlo è il sindaco del Piccoli Tibet, Damiano Bormolini, «Nel nostro paese è stato riscontrato un caso di positività al test da coronavirus, a seguito del quale sono stati attivati tutti i protocolli necessari riguardanti il sistema di prevenzione e controllo sanitario».

«La persona risultata positiva al test è attualmente in quarantena presso la sua abitazione. Come previsto, a caso conclamato, anche per i familiari è scattato l'obbligo di dimora al proprio domicilio per i prossimi 14 giorni» ha aggiunto il primo cittadino livignasco.

La livignasca è così la quarta ad esser risultata positiva al tampone in provincia di Sondrio dopo i tre ragazzi valtellinesi frequentanti l'istituto agrario di Codogno, epicentro dell'epidemia da coronavirus in Lombardia.

Turisti stranieri

«Rispetto ai casi di turisti rientrati in patria dopo una vacanza nella nostra località e risultati positivi al coronavirus, reputo indispensabile ricordare che il tragitto per raggiungere Livigno implica l'utilizzo di vari mezzi di trasporto nonché il passaggio in svariati punti di assembramento (aeroporti, stazioni di servizio etc). Reputo quindi impossibile dichiarare con certezza che il virus sia stato contratto nella nostra località. Invito la popolazione alla calma, e voglio tranquillizzare tutti sulla corretta gestione della situazione» ha voluto sottolineare Bormolini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento