menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Bassa Valtellina (Foto di https://www.portedivaltellina.it)

La Bassa Valtellina (Foto di https://www.portedivaltellina.it)

Consorzio Turistico Porte di Valtellina, tante le novità per l'estate

Giorgio De Giobbi: "La valorizzazione del territorio, la promozione turistica e il lancio di eventi necessitano di competenze specifiche e di un'organizzazione che il consorzio possiede"

In una primavera mai così intensa di iniziative promozionali e di progetti da realizzare, il Consorzio turistico Porte di Valtellina registra un allargamento della base sociale che oggi riunisce 24 dei 25 comuni del mandamento. Un successo risultato del confronto aperto dal presidente Stefano Scetti all’indomani della sua elezione, nel marzo del 2015, con le Amministrazioni comunali, le associazioni e gli operatori che finora non avevano aderito, portato avanti in stretta sinergia con la Comunità Montana di Morbegno.

È l’assessore al Turismo Giorgio De Giobbi a sottolineare il rinnovato interesse nei confronti del consorzio: «Abbiamo cercato di veicolare il messaggio che Porte di Valtellina è uno strumento nelle mani degli enti pubblici, degli operatori e delle associazioni ed è stato compreso. Soltanto con la collaborazione e la spinta di tutti gli attori, nei differenti ruoli, potrà essere utilizzato nel migliore dei modi. La valorizzazione del territorio, la promozione turistica e il lancio di eventi necessitano di competenze specifiche e di un’organizzazione che il consorzio, a partire dal presidente Scetti e dai consiglieri, fino a dipendenti e collaboratori, possiede, come ha dimostrato in più occasioni e su fronti diversi. I risultati sono arrivati e insieme a loro anche le nuove adesioni: su questa strada vogliamo continuare». Un dato significativo è la presenza di quasi tutti di comuni, con la sola eccezione di Dubino, dopo le recenti adesioni di Cosio Valtellino, Talamona, Forcola, Piantedo e Tartano.

Con l’estate alle porte, il consorzio ha intensificato le azioni di promozione per divulgare sia l’offerta turistica del territorio nel suo complesso sia gli eventi che verranno organizzati. Due sono le novità: una rivista e cartine escursionistiche. La prima, di imminente pubblicazione, che verrà distribuita presso tutte le strutture ricettive e gli esercizi commerciali, contiene, oltre al calendario degli eventi dall’estate al 2018, approfondimenti dedicati ai diversi aspetti del territorio. L’impegno per migliorare la fruizione della rete di sentieri, dopo l’installazione di una nuova cartellonistica, si è intensificato per la realizzazione di una serie di cartine, che saranno messe a disposizione sia in versione cartacea che digitale con un’apposita applicazione. Il nuovo strumento informativo, declinato in cinque versioni, dedicate alla val Tartano, alla val Masino, alle valli del Bitto, alla val Lesina e alla costiera dei Cech, consentirà di promuovere i diversi percorsi che, proprio con l’arrivo della bella stagione, diventano le mete preferite dagli appassionati di passeggiate in montagna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Val di Mello, dopo due anni iniziati i lavori per il sentiero per disabili

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento