menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, le condizioni di salute dei tre ragazzi contagiati della provincia di Sondrio

La Croce Rossa Italiana a breve attiverà un servizio di assistenza e supporto psicologico per le persone in quarantena

Tutti i contagiati da coronavirus della provincia di Sondrio stanno bene. Sono positive le notizie che arrivano dai tre ragazzi positivi al virus "made in China" residenti Valtellina e Valchiavenna e frequentanti l'Istituto agrario della cittadina di Codogno, nel Lodigiano, epicentro dell'epidemia in Italia. A darne notizia il Prefetto di Sondrio, Salvatore Pasquariello.

Il primo caso conclamato di contagio da coronavirus, quello relativo al 17enne di Valdidentro, unico a riportare i sintomi tipici dell'infezione orientale, è sempre di più in via di risoluzione.

Il ragazzo, ancora ricoverato presso l'ospedale Manzoni di Lecco, è in costante miglioramento. È sfebbrato da giorni ma resterà ancora in osservazione per precauzione.

Il giovane di Montagna in Valtellina

Il ragazzo di Montagna in Valtellina e tutti i suoi familiari, invece, continuano a rimanere in quarantena presso la loro abitazione in “sorveglianza attiva”. Le loro condizioni di salute sono buone e non destano particolari preoccupazioni.

La protezione civile ha organizzato un servizio apposito di consegna dei beni di prima necessità per loro.

La studentessa di Gordona

Anche la terza ragazza contagiata della provincia di Sondrio, la 17enne di Gordona, sta bene. Come lei anche i suoi 4 familiari, tutti peraltro asintomatici.

Sono in continuo contatto con il sindaco del paese valchiavennasco, Mario Guglielmana, e le autorità sanitarie.

Sostegno psicologico

Per tutti i casi di contagio la Croce Rossa Italiana si è resa disponibile a prestare un servizio di assistenza e supporto psicologico. Un aiuto concreto in favore delle persone attualmente sottoposte a sorveglianza attiva presso la propria dimora affinchè possano superare questo momento difficile.

Analoghe iniziative verranno prese anche dalla Provincia di Sondrio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Chiuro in lutto, il covid si è preso don Attilio Bianchi

Attualità

Bambini, apre a Sondrio il negozio di giocattoli "Città del sole"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento