Venerdì, 19 Luglio 2024
E' stato identificato

E' un minorenne valtellinese il "Climber della Madonnina"

Noto come Dedelate, aveva pubblicato su Instagram i video della sua "impresa" in cima al Duomo di Milano

E' un minorenne che vive in provincia di Sondrio, noto come Dedelate, il cosiddetto "Climber della Madonnina": il climber si era ripreso di notte in cima al Duomo, di fianco alla Madonnina, sospeso nel vuoto, postando poi foto e video sul proprio profilo Instagram. Il nome d'arte e il fatto che nelle immagini il suo viso fosse pixelato e nel video, invece, non si vedesse, avevano impedito la sua identificazione.

Tre giorni fa, però, è avvenuta la svolta: come riportano i colleghi di MilanoToday, infatti, partendo proprio dal profilo Instagram ignoto, attraverso la tecnica del Social media mining, che serve ad analizzare i dati derivanti dai social, gli agenti della Polizia Locale hanno individuato il minorenne. Il ragazzo già il 17 marzo si era arrampicato lungo i mastri del Castello Sforzesco raggiungendo la Torre del Filarete per scattarsi foto e registrare video a 40 metri da terra.

La notte in cui, invece, si è scattato i selfie con la Madonnina del Duomo, lo scorso 21 maggio, il 17enne valtellinese, come spiegato gli agenti del gruppo operativo anti contraffazione, aveva prima utilizzato l'impalcatura esterna per salire sulle terrazze. Poi si era arrampicato sulle guglie raggiungendo la struttura che sorregge la Madonnina a un'altezza di oltre 100 metri. Lì il climber aveva per l'appunto scattato foto e video, con tanto di dito medio e senza maglietta, finite sul profilo Instagram.

Dopo la sua identificazione, Dedelate è stato denunciato e dovrà ora rispondere dei reati di invasione di edifici e danneggiamento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' un minorenne valtellinese il "Climber della Madonnina"
SondrioToday è in caricamento